A NATALE REGALA UN LIBRO AD UN PICCOLO AMICO!

A NATALE REGALA UN LIBRO AD UN PICCOLO AMICO!

di Chiara Selleri

La Gabbianella e il GattoQuest’anno il sacco dei doni di Babbo Natale potrebbe essere carico di libri anziché di giocattoli. Come mai? Beh … i primi ad essere ritornati in libreria, nonostante la crisi, per accompagnare i loro bambini nella scelta dei titoli giusti sono gli adulti. Scegliere il libro adatto al bambino a cui bisogna regalarlo non è una cosa facile. Per questo qualche suggerimento può essere utile.

È in seconda posizione nella classifica dei libri più venduti. Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico è il nuovo libro di Luis Sepulveda, autore del bestseller (duemila copie vendute solo in Italia) Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare. Ancora un volta lo scrittore cileno ha dato vita ad una favola sull’amicizia che egli considera il valore più alto da difendere. Talvolta è importante che ad un ragazzo venga affidata la cura di un animale che chiede solamente affetto.

È un vero e proprio capolavoro della tecnica: ogni pagina che fa da scenografia a principi, streghe e folletti è ricamata con cura da Rebecca Dautremer, la pluripremiata illustratrice francese. La Dautremer ci conduce nel Piccolo teatro di Rebecca dove, in una magica atmosfera da sogno, il piccolo lettore si perde tra racconti, poesie e illustrazioni all’insegna del fantastico.

Pieno sole di Antoine Guilloppè, edito da L’ippocampo, racconta una storia d’amore che ha come sfondo la savana infuocata dal sole. Anche questo libro-gioiello gioca molto sulle illustrazioni: le immagini sono state realizzate ritagliando le pagine alternativamente bianche e nere in modo che la figura risalti sia sullo sfondo bianco che su quello nero. In questo percorso all’ombra della savana e degli animali che la popolano, ci viene sussurrata una storia semplice, raffinata, che emoziona i piccoli pagina dopo pagina.

La storia di un gufetto che cade dal nido per un colpo di sonno e che verrà aiutato da uno scoiattolo a ritrovare la mamma è racchiusa in Oh-oh di Chris Haugton. Divertente ma nello stesso tempo profondo, questo racconto conduce il piccole lettore per mano nel mondo degli animali anche grazie alle curatissime illustrazioni.

Perché regalare un libro? È fondamentale che i bambini siano educati alla lettura e guidati nel mondo dei libri dai genitori fin dalla più tenera età. Leggere è un’opportunità che va regalata ai più piccoli per spalancare la fantasia su universi nuovi e per far provare emozioni che dilatano il cuore. Il libro è la chiave giusta che ci consente di conoscere meglio noi stessi e il mondo che ci circonda. Un bel libro letto con il papà e la mamma in una sera d’inverno può essere il punto di partenza per costruire una società migliore, capace di ascoltare gli altri. Scriveva Gianni Rodari: «Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo». Il nostro mondo ha un gran bisogno di uomini e donne veramente liberi.

I commenti sono chiusi