LE CREPES DELLA CANDELORA

LE CREPES DELLA CANDELORA

 

Cari amici per questo nostro appuntamento invernale ho pensato di parlarvi delle crèpes, elemento base della cucina francese che si può degustare dolce o salato.

La Candelora rappresenta nella religione cristiana la presentazione di Gesù al Tempio,  in Italia si dice, a seconda del clima del due febbraio e con diversi detti regionali, che si saprà come continuerà l'inverno grazie alle temperature della Candelora...

Esistono tanti proverbi  che riguardano la meteorologia di questa festa, quello che preferisco recita :

''Madonna della Candelora
dell'inverno sèmo fòra
ma se piove o tira vento,
de l'inverno semo ancora 'rento.''

Ritornando in Gallia, in tutte le regioni francesi il due febbraio si preparano una miriade di crèpes, dolci e salate.
Nel Nord della Francia, regione in cui ho vissuto tanti anni, si mangiano con la cassonade, zucchero di canna più o meno raffinato : vergoise blonde oppure brune.
In Bretagna  per esempio accompagnate da caramello al burro salato, un'autentica delizia per il palato e si beve un « bol de cidre » (una tazza di sidro) brut o dolce a seconda dei gusti.
Sempre di più è stato adottato lo sciroppo d'acero che viene servito con i pancake nel continente americano... Oppure le classiche, con la marmellata, o flambé al Grand Marnier come la crèpe Suzette, deliziose anche spolverate di zucchero e con qualche goccia di limone, il connubio di sapori è perfetto !

In Piccardia c'è la famosa « ficelle picarde » a base di prosciutto cotto,  champignons, crema di latte, qualche goccia di limone, sale, pepe e groviera. Non si deve però dimenticare che la crepe può essere anche un'ottima base per preparare gustosi primi piatti, infatti sostituisce adeguatamente la pasta all'uovo.

 Si possono preparare   lasagne o  cannelloni. Ma anche ripiegate in quattro con la forma di fagottini ;  risultano un raffinato primo piatto che stupisce e soddisfa se farcite con besciamella, parmigiano, funghi e prosciutto cotto, oppure con la farcia dei ravioli alla ricotta e agli spinaci.
Vi trasmetto la ricetta base che privata dello zucchero viene usata per le crèpe  salate.

Ingredienti
per circa 15 crèpe
-300 g di farina
- 4 uova intere
- 1 pizzico di sale
- 2 cucchiai di zucchero (omettere per crepe salate)
- 2 cucchiai di olio si semi
- 50 g di burro
- 75 cl di latte
- 5 cl di rum
- qualche goccia di vaniglia (facoltativa)

Preparazione
Mettere la farina in una terrina formare un pozzo.
Deporvi le uova intere, lo zucchero,  l'olio ed il burro.
Mescolare delicatamente con una frusta aggiungendo poco a poco il latte. L'impasto ottenuto deve avere una consistenza liquida, leggermente spessa. Profumare con rum e vaniglia
Il sidro è ottimo per accompagnare le crepe dolci.

di Anna Allemand d'Alessandro

I commenti sono chiusi