IN SABINA 26 MOSTRE FOTOGRAFICHE

IN SABINA 26 MOSTRE FOTOGRAFICHE

Mostre Diffuse [Fotografia] Magliano Sabina 2016 è la prima edizione ufficiale della manifestazione che segue la numero “zero”, tenuta l'anno scorso con il supporto del Comune di Magliano Sabina (Rieti) (www.mostrediffuse.it).

L’evento si terrà dal 7 al 15 maggio 2016 a Magliano Sabina con il patrocinio di Consiglio regionale del Lazio, Provincia di Rieti, Comune di Magliano Sabina, Cna Lazio e Legambiente circolo della Bassa Sabina, che riconoscono alla manifestazione valori culturali e di promozione del territorio. E' organizzato da Teresa Mancini e Riccardo Cattani per Bycam srl con la partecipazione attiva dell'Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Magliano Sabina.

Mostre Diffuse [Fotografia] è un progetto che diffonde l’interesse per la fotografia, come parte integrante di cultura, arte e costume, e al tempo stesso crea esposizioni fotografiche temporanee nei locali dismessi del centro storico di Magliano Sabina. L'intento è di ridare vita a  locali, una volta fiorenti negozi e attività commerciali o artigianali, attivando al contempo un flusso turistico positivo per il territorio.

Tema conduttore di Mostre Diffuse [Fotografia] Magliano Sabina 2016 è L'uomo e il Territorio, l’opera della natura e quella degli uomini; una vicenda sociale e culturale che ha trovato nell'ambiente il suo compimento. Storia e identità di un territorio (il borgo, la città, la terra...) visto nel suo essere ora e nei suoi mutamenti - sociali, ambientali, architettonici e paesaggistici - con la volontà di evocare/rivelare gli intrecci di relazioni culturali e storici alla base del nostro vivere quotidiano.

Mostre Diffuse [Fotografia] Magliano Sabina 2016 si propone come luogo di incontro e confronto con ben 26 mostre fotografiche distribuite per la città, incontri con gli autori, workshop, presentazione di libri sulla fotografia. Vuole coinvolgere non solo professionisti e appassionati della fotografia, ma anche popolazione e turisti di passaggio in una riflessione su come recuperare il territorio per il futuro. Lo scenario del centro storico di Magliano e la sua contiguità con Roma fanno di Mostre Diffuse [Fotografia] Magliano Sabina 2016 un momento di promozione per la Sabina in particolare, la Provincia di Rieti e la Regione Lazio, diventando occasione di sviluppo culturale ed economico.

Fotografi selezionati per esporre a Magliano Sabina dal 7 al 15 maggio a Mostre Diffuse [Fotografia] 2016:
Fabrizio Borelli DESTRUTTURAZION-E/I • Irene Carrion (Argentina) LE DONNE DELLA VALLE • Walter Criscuoli PARTI TEMPORALI • Sara De Santis ARMONIA TRA UOMO E NATURA • Michele Di Donato NON-LUOGHI • Daniela Dionori TEMPI LUNGHI • Salvatore Di Vilio I GIORNI DELLA CANAPA • Vito Falcone TRASPARENZE • Marcello Franchin INTROSPEZIONI MARINE • Federico Iadarola FESTA DEL CARRO • Teresa Mancini TREBBIATURA A CHIORANO • Luca Moretti STANDBY • Umberto Murelli RE-PLAY • Umbro Pasquini AUTOSTRADA ECOLOGICA • Ruggero Passeri KAPUTMUNDI • Salvatore Petrilli STRADA STATALE 7 QUATER • Branimir Ritonja (Slovenia) PRISON • Claudio Rosso CROMO ESAVALENTE • Scuole di Magliano uno sguardo su magliano • Jacopo Tomassini UN PAESE SENZA • Mimmo Torrese VIAGGIO MINIMALE • Stefano Tubaro CONTRAZIONI • Maria Raffaela Scalfati PAESAGGIO DELL'UOMO • Annibale Sepe UNA DIAVOLA PER CAPPELLO • Giada Caterina Zerboni OBLIVION_IL DIMENTICATOIO •
All’evento è stato abbinato il concorso fotografico Il fiume e l’uomo promosso dal Comune di Magliano Sabina, che metterà a disposizione due premi in denaro come contributo alla formazione e a titolo di incoraggiamento nell’interesse della collettività. Il concorso fotografico vuole portare alla luce il rapporto tra i fiumi e i territori che attraversano, le implicazioni ambientali e sociali derivanti dal loro utilizzo o sfruttamento, le attività produttive, agricole e artigianali insediate in prossimità di questi.

La premiazione dei due vincitori del Concorso fotografico si terrà il 7 maggio 2016 al Teatro Manlio di Magliano all’apertura di Mostre Diffuse [Fotografia] Magliano Sabina 2016. Le foto vincitrici, con altre 18 menzionate dalla Giuria del concorso, faranno parte di una mostra collettiva inserita nel programma della manifestazione.

Diversi i partner di Mostre Diffuse [Fotografia] Magliano Sabina 2016, che metteranno a disposizione servizi e strutture logistiche.

L’Ostello di Magliano Sabina , struttura di ospitalità appena inaugurata, caratterizzata da innovazione, eco-sostenibilità, iniziative culturali, non sarà solo punto di riferimento per viaggiatori di tutto il mondo, ma coinvolgerà anche la comunità locale. L’Ostello ospiterà mostre, autori e alcuni degli eventi previsti.

Mirabilis Teatro societas, associazione culturale radicata nella città di Magliano Sabina, aprirà per l’evento due luoghi magici: la Chiesa di San Michele con Artes Mechanicae, mostra di macchine sceniche progettate e realizzate da grandi architetti, e il Lavatoio comunale, che un tempo accoglieva le donne di Magliano per lavare i panni e oggi ospita Le Città invisibili, sculture in legno di Luciano Minestrella. Il Lavatoio sarà anche sede di una mostra della manifestazione.

Sabinarti , associazione culturale di Casaprota (Rieti), porterà uno speciale contributo sulle Residenze creative in Sabina.

Active Media  WebRadio di Civita Castellana (Viterbo), squadra di giovani tesi a migliorare l'ambiente che li circonda e desiderosi di crescere e inglobare personalità, valorizzando le potenzialità dei singoli per uno scopo collettivo, sarà media partner di Mostre Diffuse [Fotografia] Magliano Sabina 2016, assicurando collegamenti e speciali sugli autori presenti all’evento.

MyWhere , rivista online ed esempio di diario post-moderno con una visione di piccoli atti creativi resi possibili dalla magia di internet, sarà un altro media partner di Mostre Diffuse [Fotografia] Magliano Sabina 2016.

Segreteria Organizzativa

•  Comunicazione
BYCAM  info@bycam.it  / Tel.  +39.0744.668108 - +39.06.5002494
Riccardo Cattani – Teresa Mancini

• UFFICIO STAMPA – Valerio Morelli/  valerio.morelli@alice.it

 

I commenti sono chiusi