Tag Archives : Giuseppina Amalia Spampanato

MIRRORS DI ANTONIO MARIA FANTETTI:L’OMOSESSUALITÀ TRA MASCHERE E REALTÀ

Per la sua prima personale mostra fotografica, intitolata MIRRORS, Fantetti ha scelto un tema delicato e sempre attuale: propone ritratti scattati a una festa di omosessuali. Artoteca Vallisa, a Bari, dal 15 al 24 giugno, ospita il suo MIRRORS: l’evento è curato da Sabrina Delliturri.

Per saperne di più

NAPOLI, STUDENTESSA UNIVERSITARIA STUPRATA. LA POLIZIA SMENTISCE

Stuprata: un orrore di pochi, eterni, maledetti minuti, che una donna porterà sempre scolpiti nell’anima. Una cicatrice marchiata a fuoco sul cuore. Un atto meschino compiuto da un uomo incivile in un Paese incivile, tra l’indifferenza e l’omertà generale.

Per saperne di più

VIAGGIO SENTIMENTALE NEL WEB

[caption id="attachment_4183" align="alignleft" width="300"] foto Teresa Mancini[/caption] Metti una sera qualunque, un articolo da scrivere, un’idea particolare. Decidi di raccontare cosa c’è dietro i viaggi sentimentali nel mondo virtuale. Sondi un po’ il terreno, capisci come muoverti, apri un paio di finestre e scopri tanta, tantissima, gente, che a prendere una boccata d’aria preferisce le…
Per saperne di più

«COME NUVOLE NERE», STORIE DI VITTIME INNOCENTI DELLA CAMORRA

La memoria è l’unico strumento che abbiamo per non dimenticare e per dare voce a chi voce più non ha. La camorra oggi si combatte con la giustizia, con un’adeguata legislazione e una volenterosa e continua lotta alla criminalità. Solo con la cultura, l’istruzione, l’informazione e la presenza delle istituzioni sul territorio possiamo conoscere il passato, migliorare il presente e affrontare senza paure il futuro.

Per saperne di più

FEMMINICIDIO: LA STRAGE DI GENERE CONTINUA

Il Femminicidio è ormai una strage di genere inarrestabile, maledetta e inspiegabile. Niente giustifica tanta cieca violenza. Donne fisicamente inermi, indifese, più minute ma caratterialmente forti, indipendenti, mature, sagge; donne che non si accontentano di amori abitudinari, di abbassare la testa e obbedire ai dettami più assurdi di un compagno padrone. Donne caparbie, capaci di dire anche no, di morire per difendere la propria integrità e la propria dignità.

Per saperne di più