Tag Archives : Elia Fiorillo

L’ETERNA ROMA CON TANTI EVASORI FURBASTRI

di Elia Fiorillo [caption id="attachment_713" align="alignleft" width="300" caption="Roma, Colosseo"][/caption] “Di necessità virtù”. Se non si può lasciare Roma nel periodo ferragostano per motivi di lavoro, allora si può provare  a godersi la città nei momenti liberi. Guardandola in modo diverso si possono scoprire  cose che pur avendole sott'occhio  non si riuscivano a cogliere. Ho ragionato…
Per saperne di più

IL RAPPORTO SVIMEZ E L’INASCOLTATO ALLARME MEZZOGIORNO

di Elia Fiorillo Nel linguaggio immaginifico dello studioso  meridionalista degli anni ottanta il Mezzogiorno era “segmentato, a pelle di leopardo, non più omogeneo nel sottosviluppo”. Non erano tutte rose e fiori, ma quella “pelle di leopardo” faceva ben sperare. Le due Italie si cominciavano ad avvicinare. La forbice sembrava restringersi. Attenzione, non più di tanto…
Per saperne di più

RES PUBLICA E L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DEL PRENDERE

di Elia Fiorillo Settimo comandamento:"non rubare". Pare però che sia difficile applicarlo, proprio quando dovrebbe essere più naturale tenerlo presente. Quando cioè si gestisce la res pubblica. E, invece, lo status di "servitore del Paese" sembra che si porti dietro una speciale condizione psicologica che si trasforma nella "sindrome d'impunità", che ti fa non applicare…
Per saperne di più