Tag Archives : giustizia

STORIE FATALI D’ORDINARIA BUROCRAZIA

Burocrazia. Una volta si diceva: “I ministri passano, i direttori generali restano”. Poi, nel 1997, ci fu la riforma Bassanini della Pubblica amministrazione. Qualche scossone alla dirigenza pubblica ci fu, ma la casta dei burocrati di stato non fu scalfita. Riuscì a mimetizzarsi continuando a fare quello che aveva sempre fatto: provare a surrogare artatamente…
Per saperne di più

AFRICAN REQUIEM. UN RICORDO DI ILARIA ALPI A VENT’ANNI DALLA MORTE

African Requiem,: ricordare Ilaria Alpi è molto di più di una banale commemorazione. Si tratta di una testimonianza civile. Il progetto pensato da Massini per la giornalista del TG3 è partito nel 2009. Ora in una versione scenica rivisitata che diviene un vero e proprio spettacolo.

Per saperne di più

BERLUSCONI, I PARTITI E IL 30 LUGLIO

La crisi di governo, con l'inevitabile ritorno alle urne, aprirebbe nuovi scenari soprattutto personali nel posizionamento successorio a quello che fu il Caimano. Ma anche, nell'ipotesi di una vittoria elettorale possibile stando ad alcuni sondaggi, all'occupazione di ministeri di potere.

Per saperne di più

UN OSSERVATORIO PER CONTRASTARE LA LEGALITA’ AMBIGUA

L'Osservatorio sulla legalità si comporrà di sei “sezioni”: Fondamenti culturali; Pubblica amministrazione; Società; Istituzioni e federalismo; Legislazione comunitaria e diritto interno; Comunicazione. Sono previste diverse adesioni all'iniziativa promossa dall'Istituto San Pio V tra cui l' Associazione Libera, la Filca Cisl, l' Osservatorio sulla Camorra promosso dalla Fondazione Domenico Colasanto, il Sindacato scrittori italiani aderente alla Cisl.

Per saperne di più

ITALIA PIU’ VIRTUOSA CON LA LEGGE ANTICORRUZIONE?

Sicuramente l'Italia ad una normativa sulla corruzione c'è arrivata con notevole ritardo. La Francia, dopo una serie di scandali nel suo apparato pubblico, varò una direttiva di prevenzione e di contrasto della corruzione già nel lontano 1993. L'Italia pur avendo avuto nel 1992 la scoperta di Tangentopoli e l'era di Mani Pulite non ritenne opportuno affrontare la questione legislativamente: tirò a campare.

Per saperne di più