Tag Archives : web

EDITORIA E INFORMAZIONE

Sempre più nella società moderna la formazione dell'opinione pubblica, nel bene e nel male, è affidata ai mezzi di comunicazione di massa. Dai giornali, alla televisione, alle agenzie di stampa, al web. Da come vengono proposti ed interpretati dai media i fatti, le notizie, così la pubblica opinione si "modella", formandosi. Ben si può comprendere…
Per saperne di più

VIAGGIO SENTIMENTALE NEL WEB

[caption id="attachment_4183" align="alignleft" width="300"] foto Teresa Mancini[/caption] Metti una sera qualunque, un articolo da scrivere, un’idea particolare. Decidi di raccontare cosa c’è dietro i viaggi sentimentali nel mondo virtuale. Sondi un po’ il terreno, capisci come muoverti, apri un paio di finestre e scopri tanta, tantissima, gente, che a prendere una boccata d’aria preferisce le…
Per saperne di più

LA DEMOCRAZIA, I PARTITI ED IL WEB

Una riflessione va dedicata alla cosiddetta democrazia del Web. Il Web può e deve essere un mezzo formidabile di conoscenza al fine di aiutare i processi democratici a tutti i livelli. Una volta si sosteneva che “l'informazione è potere”. Lo è la notizia, il ragguaglio che viene dalla “Rete”, ma se è riscontrato con oggettività per accertarne la veridicità. Uno dei compiti del giornalista è, tra l'altro, verificare, valutare per poi informare l'opinione pubblica. Se ci si illude però che la vera democrazia passa direttamente dalle notizie, o dai sondaggi, o dalle designazioni che vengono da Internet, senza regole condivise, ma imposte arbitrariamente da una sola parte, allora si vuole imbrogliare.

Per saperne di più

IL GIORNALISTA, UN MESTIERACCIO DA RIVALUTARE NELL’ERA DEL WEB

Un'altra cosa è “l'opinione”, il “commento”. La puoi pensare come vuoi e puoi esprimerti liberamente sempre però nel rispetto della deontologia professionale. Ma, appunto, una cosa è l'opinione, un'altra è la notizia e il lettore deve ben comprendere la differenza tra le due facce della stessa medaglia.

Per saperne di più

L’ERA DELLE CANDY GIRL

di Anna Caterino Le chiamano Candy girl, ma il nomignolo non deve trarre in inganno, il termine è stato coniato per le ragazzine che vendono loro foto in atteggiamenti equivoci o che si denudano davanti ad una webcam, in cambio di ricariche telefoniche o regali di poco conto. Il terreno di lavoro di queste ragazzine…
Per saperne di più